Terapia Craniosacrale

 

Cosa è la terapia craniosacrale?

Si compone dei concetti cranio e osso sacro.

I due poli cranio e osso sacro costituiscono un’unità con il cervello e le membrane del midollo spinale dove pulsa ritmicamente il liquor (liquido cerebrospinale). Questo ritmo si estende a tutto l’organismo e ne condiziona lo sviluppo e la funzionalità. 

I cambiamenti in questo sistema danno le indicazioni necessarie per il trattamento terapeutico alle strutture anatomiche ed energetiche interessate.

Il Dr. Sutherland fece un’ulteriore scoperta: si accorse che questi movimenti ritmici del liquor venivano messi in moto da una forza. Questa forza la chiamò Respirazione Primaria o Respiro Vitale; la scintilla di accensione che mette in moto il sistema.

Il respiro vitale si esprime in tutto il corpo ed è collegato direttamente col respiro polmonare (respirazione secondaria) e col respiro tessutale del sistema nervoso centrale, i quali regolano tutte le funzioni organiche.

Si ha così nella terapia craniosacrale un metodo terapeutico completo con differenziate possibilità d’applicazione che si compensano in modo ottimale.

La terapia craniosacrale è un lavoro corporeo. IL Terapista Craniosacrale sostiene con la massima cura, attenzione e con leggeri impulsi manuali l’avvio di un’autoregolazione nell’organismo della cliente, favorendone così il processo di autoguarigione.

La salute dell’individuo viene sostenuta e vengono rafforzate le risorse per permettere cambiamenti positivi.

La terapia craniosacrale un metodo terapeutico adatto a tutte le età, dal neonato alla persona anziana, anche se questi dovessero trovarsi in uno stato di salute cagionevole o con forti dolori.

Quando può essere di aiuto una Terapia Craniosacrale?

Indicata per:

- Riabilitazione dopo una malattia o un incidente

- Trauma distorsivo della colonna cervicale (fam. colpo di frusta), cadute, distorsioni

- Riequilibrio dell’apparato motorio, di organi, del sistema linfatico, del sistema ormonale, del sistema nervoso centrale e vegetativo

- Disturbi del sonno, stati di spossatezza, depressione

- Disturbi da stress, sindrome di Burnout

- Disturbi del sistema immunitario

- Disturbi mestruali

- Iperattività nei bambini, disturbi di concentrazione, difficoltà d’apprendimento

- Ritardi di sviluppo nei bambini (per ulteriori tematiche specifiche dei bambini vedere il prospetto “trattamenti per neonati e bambini”)

- Patologie cerebrali e del midollo spinale



- Accompagnamento in gravidanza e durante il parto

- Di sostegno per pazienti in cura medica

- Stati di dolore cronico

- Difficoltà digestive

- Emicrania, cefalea muscolo-censiva o a grappolo

- Sinusite, tinnitus (I: acufene)

- Problemi ortopedici

- Malattie della colonna vertebrale, dei muscoli e delle articolazioni

- Problemi maxillofacciali

- Discopatia (ernia al disco)

- Lombalgia (colpo della strega)

- Disturbi psicosomatici

Ulteriori informazioni

Per chiarimenti o per eventuali domande, riguardo a indicazioni e possibilità di applicazione della Terapia Craniosacrale, vi potete rivolgere direttamente al nostro Terapista Carmine Bucci.

Fonte del testo e immagini: Associazione Cranio Suisse

Troverete ulteriori informazioni sul sito ufficiale della Cranio Suisse

> www.craniosuisse.ch

Complemed  I  Centro di Medicina Complementare  I  Lungo Tresa 26  I  CH-6988 Ponte Tresa  I  www.complemed.info